22. Aug, 2018

Vivi O Morti Criminali Dead Or Alive Hd Full Movie Download


Vivi O Morti Criminali - Dead Or Alive


Vivi O Morti Criminali - Dead Or Alive Hd Full Movie Download

Vivi O Morti Criminali - Dead Or Alive

Gli do 1 per un bel tentativo e 1 per favore non provarlo di nuovo che equivale a 2/10.

Sono un orgoglioso proprietario di un centinaio di DVD diversi: realizzati in Giappone, Cina, Corea, Filippine, Tailandia e altri ancora e ne ho visti diversi altri cento che provengono dall'Asia. Sono un fan appena nato di Miike Takashi che ha realizzato molti grandi film come: "Tre ... estremi", "One Missed Call", "Ichi the Killer", & quot; Visitor Q & quot; e & quot; Audition & quot ;. Consiglio vivamente tutti questi come introduzione a Miike Takashi. A volte Miike è stato un regista impegnato con fino a sette creazioni di film all'anno. Immagino che fare film a quel ritmo debba prendere il suo prezzo. Sembra & quot; Dead or Alive & quot; è uno dei pochi sporchi. È mal diretto. Modificato con cura Gli attori stanno esagerando o potrebbero essere attori terribili che non riesco a decidere. Soprattutto Riki Takeuchi il cui personaggio dovrebbe essere duro ma finisce per essere ridicolo. La storia va bene anche se con un finale come nessun altro. A qualcuno potrebbe piacere il finale, ma dovrei dirti che l'ho odiato. Ho sentito che devo capire gli altri due film della serie. Ma & quot; Francamente, mia cara, non me ne frega niente. Il finale mi ha lasciato disgustato. Volevo un film di gangster con lo Yakuza ma sono stato ingannato alla grande. Il finale non mi ha fatto sentire che volevo di più. Questo è abbastanza per me e l'universo di & quot; Dead or Alive & quot ;. Immagino di non poter incolpare il regista o nessuno per questo. Penso che ci sia un limite al numero di film che puoi dirigere in breve tempo senza diventare stantio o semplicemente marcio.

Sono un proprietario di questo film e ho provato a venderlo ... ma senza fortuna ... Penso che i miei occhi disperati quando cerco di liberarmi mi danno via. & quot; Dead or Alive & quot; pone alcune domande interessanti: se al pubblico vengono dati 10 minuti di violenza frenetica all'inizio, dovrebbero aspettarselo alla fine? Se quella violenza iniziale è altamente preoccupante, si suppone che desiderino vedere più violenza alla fine? E se la violenza all'inizio è eccessiva, quanto lontano potrebbe andare la violenza durante il resto del film? Tecnicamente, sono abbastanza familiare con Miike che in realtà non penso che sia stato coinvolto in quelle domande - non sono di questo film.Il vero fatto è che l'intero successo di Miike come regista ha tutto a che fare con il fatto che si rifiuta di censurare se stesso e che non ha alcun filtro.

"Dead or Alive & quot; ha tre parti: l'inizio ipercinetico, estremamente grafico; il centro drammatico e visceralmente stratificato; e il finale quasi comico e cartoon-ish. A dire il vero, si potrebbe quasi rimanere delusi dal modo in cui il finale praticamente getta via tutto il drammatico accumulo creato dall'inizio e dalla fine. Ma a pensarci bene, ovviamente, non è come se il finale fosse realmente necessario per soddisfare le aspettative del pubblico. I due giganti si incontrano, la violenza accade, il mondo finisce. Fine. Può essere così semplice.

In un certo senso il film è molto più interessante perché i due personaggi vanno oltre il tipico aspetto doppelganger della dualità tra il bene e il male e sono quasi letteralmente la stessa persona . Entrambi sono disaffrancati, entrambi hanno solo abbastanza forza emotiva per preoccuparsi delle loro famiglie, ed entrambi hanno fondamentalmente le stesse risposte al trauma. Così quando si incontrano, si annullano a vicenda, sia letteralmente che soprannaturalmente. Questo è diverso dal finale di Ichi the Killer, che ha lo stesso tipo di finale di twist (il finale supera le aspettative sovvertendole), ma dove invece si annullano le dualità opposte del sadismo e del masochismo.

Potrebbero anche esserci alcune cose sulle relazioni tra Cina e Giappone di cui potrei commentare, ma per essere onesto non ho familiarità con il modo in cui quel tema ha peso per quelle etnie. Penso al punto in cui i due uomini dicono, "Vediamo il giapponese ... ma non lo siamo. Sembriamo cinesi ... ma non lo siamo, & quot; serve per illustrare il punto sulle reali somiglianze tra le due derivazioni. Sembrano diversi ... ma non lo sono. Sembrano che uno debba battere l'altro ... ma non lo sono.

--PolarisDiB Questo film ha tutto, tagliatelle che esplodono dalla pancia della gente, spogliarelliste che affogano nelle pozze della loro # @%, porno beastial, smembramento, scontri a fuoco esplosivi, omosessuali, spruzzi giugulari, clown, stranezze, pervertiti, mostri e la linea più lunga di Coca-Cola di Takashi Miike. È una scarica di adrenalina, un battito di azione Yakuza che pulsa, e inizia con una sequenza esplosiva di otto minuti che si muove alla velocità della luce, lasciandoti senza fiato. Il film ruota attorno a un poliziotto interpretato da Sho Aikawa e Riki Takeuchi interpreta il gangster immigrato cinese perseguitato dal poliziotto. Il poliziotto deve dwelve in un mondo bizzarro di violenza, droga e perversione per trovarlo. Sono due uomini che si odiano così tanto, che finiscono per distruggere il mondo intero. È una guerra tra due rivali. È la versione giapponese di Heat.Guarda questo f% # @ * nel film. Non ho altro modo di dirlo: questo film è stato geniale! Quando l'ho visto la scorsa settimana al Rotterdam Film Festival, sono rimasto completamente senza parole! E non ero il solo ... Diverse altre persone al teatro hanno dato una (meritata) standing ovation! Questo film è stato semplicemente straordinario. Non il miglior lavoro di Miiki Takashi (sarebbe Audition), ma sicuramente uno dei suoi film più divertenti e divertenti! Sono sbalordito dal fatto che il regista sia così sconosciuto al di fuori del Giappone, perché è davvero un genio, ha inventato il cinema da capo. È solo nel film che fa business da circa quattro anni, ma ha già un corpo di lavoro che conta non meno di 15 film che sono tutti originali e perfetti a modo loro. In Giappone è ben noto e viene conteggiato nell'avanguardia del cinema, ma nessuno dei suoi film ha davvero una vasta distribuzione cinematografica. La maggior parte dei suoi film hanno un budget relativamente basso e sono fatti per la TV, i Video o le piccole uscite cinematografiche. Forse questo gli dà la libertà di re-inventarsi costantemente e di spingere al massimo il film in generale e perverso, dettagli crudeli in perticulari.

Ora torna a Dead or Alive. I primi dieci minuti sono semplicemente mozzafiato ed eccentrici. Ma dopo questo il film torna a una versione più convenzionale di Yakuza e Cop, solo per finire completamente al vertice. La fine esplode in modo efficace ogni convenzione di genere e deve essere vista per crederci.

La storia di base è, come ho detto, abbastanza convenzionale e semplice; un poliziotto cerca di risolvere un caso di un gruppo di sicari che hanno rubato un camion blindato. Questo naturalmente non può essere fatto senza essere coinvolto personalmente e, se ciò non è abbastanza difficile, ha anche qualche grave problema familiare, perché sua figlia ha bisogno di un'operazione che non può pagare. Nel frattempo il leader del gruppo killer si è ricongiunto con il fratello minore che ha cresciuto, che non sa nulla della sua professione. Il ragazzino fratello è destinato a scegliere le parti una volta scoperto che i soldi del sangue pagati per la sua istruzione universitaria all'estero. Nel frattempo la banda di killer viene coinvolta in una guerra tra bande yakuza, in lotta per un cartello della droga.

La parte centrale, in cui si svolge la trama, viene mostrata con pochissima azione e in alcuni momenti può essere paragonata a lo stile calmo di Takeshi Kitano. Ma la firma di Takashi è sempre molto chiara, e ci sono molti piccoli elementi perversi che illustrano la sua tendenza a spingerlo al limite. C'è una scena, ad esempio, in cui un gangster uccide una ragazza facendola affogare in una piscina per bambini piena della sua stessa cacca. Ma la storia è raccontata in modo molto compassionevole, a volte in bilico sull'orlo del melodramma, ma senza mai diventare troppo sentimentale perché c'è sempre un certo ironico distacco. Nonostante questa distensione e calma a volte Kitanoesca, il film riesce a farti davvero preoccupare e relazionarti con i charakter. Penso che questo sia davvero un grande risultato. Infine, combinando questa storia del crimine / dramma più convenzionale, "umana" con l'esagerazione dell'inizio e della fine, e facendo funzionare questa combinazione, mostra quanto sia brillante Takeshi. Un regista che deve essere guardato con attenzione!

10 su 10 Dopo aver visto & quot; Oodishon & quot; e & quot; Koroshiya-1, & quot; Sono diventato un fan istantaneo dello stile cinematografico di Miike Takashi. La sua capacità di presentare quello che sarebbe nelle mani di un altro regista una trama furba e familiare è a dir poco geniale. Prende vecchie formule e le infonde di una nuova vita, a volte attraverso il valore shock, la confusione, l'umorismo e in realtà un film fantastico. Le sue immagini sono sempre incredibili, in cui anche lo scatto più banale sembra una grande fotografia, dimostrando che Miike ha un grande occhio. Quindi qui abbiamo & quot; Dead or Alive: Hanzaisha, & quot; il primo in quella che sarebbe diventata una delle trilogie più controverse e bizzarre nella storia del cinema. Ha recitazione relativamente buona, e un cast di grande ensemble, tra cui due dei miei attori giapponesi preferiti (oltre a Takeuchi e Aikawa, ci sono Terajima Susumu e Osugi Ren, entrambi alunni di Kitano & quot; Beat & quot; i film di Takeshi). Non commettere errori, questo non è il tuo film d'azione / film drammatico.

La trama generale è stata fatta, in pratica il poliziotto contro il motivo criminale. Ryuichi (Takeuchi Riki) è a capo di un piccolo gruppo di disadattati che un tempo erano orfani di guerra cinesi. Non avendo alcun posto né nella triade cinese né nella giapponese Yakuza, essi fanno la loro piccola streetwar contro entrambe le parti. Il detective Jojima (Aikawa Sho) è sulla buona strada, ma ha dei problemi suoi.Sa che sua moglie lo sta tradendo e la loro figlia sta morendo e non può permettersi l'operazione necessaria per salvarle la vita. Sembra un film di John Woo, giusto? Qualcosa di simile a & quot; Hard Boiled & quot; o & quot; The Killer, & quot; ma mentre John Woo presenta la violenza in un senso operistico, Miike ci mostra qualcosa di più alla moda e grintoso.

La sequenza iniziale del film è un montaggio di tutto, dal sesso gay in un bagno, allo sbuffare 18- linee di piede di cocaina, spogliarelliste, spray arterioso, ghiottoneria, ... praticamente ogni peccato mortale là fuori. E 'scioccante, non particolarmente (almeno non per me), ma il montaggio in stile MTV pieno di tagli veloci, immagini sessuali e colori vivaci gli dà una scarica di adrenalina che è solo un contrappeso a quello che diventa molto lento e silenzioso film per la maggior parte. La trama principale del film è presentata in uno stile simile a Kitano & quot; Beat & quot; Takeshi, con lunghe inquadrature e conversazioni tra personaggi, con solo gli atti di depravazione più sconvolgenti resi inattaccabili dalle reazioni dei personaggi. C'è una scena in cui Aikawa parla con un informatore che sta preparando per filmare una scena di bestialità, e la sua reazione è ... quasi inesistente. O la reazione della Yakuza al loro capo che annega una ragazza in una piscina per bambini piena delle sue stesse feci. Dovrebbe essere scioccante e disgustoso (ed è), ma lo shock è diminuito dalla banalità di esso. È come se Miike stesse giocando con il pubblico, mettendo alla prova i nostri limiti e chiedendoci di mettere in discussione ciò che riteniamo accettabile. Se un altro regista presentasse questi atti, lui o lei potrebbe mostrarlo come per renderlo affascinante, per enfatizzare la sua putridità. Miike ... mostra semplicemente come se fosse normale, e mentre alcuni si sentiranno offesi da questo, ha spesso affermato che vuole solo ottenere una reazione. E in un modo o nell'altro, lo fa. Questo è il punto del finale, che per un certo periodo coincide con l'atteggiamento dell'ultilissimo dell'inizio, prima di scavare nel territorio che è meglio lasciare ai film fantasy. Ma ancora una volta, Miike ci ha dato una sorpresa che è allo stesso tempo scioccante ... e in qualche modo ci si aspetta perché è inaspettata.

Il modo migliore per spiegarlo è quella linea del film "Se7en" & quot; quando Morgan Freeman dice a Brad Pitt, & quot; se la testa di John Doe si apre e un UFO vola via, voglio che te lo aspettassi. & quot; Questo descrive perfettamente & quot; Dead or Alive: Hanzaisha & quot; e lo stile di Miike. Se si tratta di un film di Miike, vedrai cose che sono inaspettate e persino offensive, ma siccome è Miike, quasi te lo aspetti, e quasi rende strano. Di nuovo, sta giocando con il pubblico. Sappiamo davvero cosa vogliamo? Sappiamo davvero cosa aspettarci? No ... e questa è la forza di Miike. Quindi, cosa succederebbe se infranse tutte le regole della buona trama e della narrazione, e allora se rompesse tutte le regole del buon cinema? È Miike, ed è la sua formula in pieno svolgimento. & quot; Dead or Alive: Hanzaisha & quot; è praticamente l'epitome del marchio cinematografico di Miike. Without a home and feeling no obligation to Japanese society or Yakuza, Ryuichi (Takeuchi Riki) and his small group decide to make their own place by trying to take over the Shinjuku underworld and th b0e6cdaeb1

John Carter torrent
Cave 2 movie in italian free download
Blue Iguana full movie hd 1080p download kickass movie
Ant-Man sub download
La battaglia del pianeta perduto download torrent
Collider in italian free download
Legionnaire\u0027s Trail full movie hd 1080p
free download Drive Hard
GoldenEye 007 movie free download in italian
Blue film completo in italiano download gratuito hd 720p